Pro Loco Nediške Doline – Valli del Natisone APS

Trekking Grande Guerra “Dalla testa di Ponte di Tolmino a Castelmonte”

Ven. 29 Settembre - Dom. 01 Ottobre 2023

Dettagli

Inizio

29 Settembre 2023

Fine

1 Ottobre 2023

Ritrovo

Ristobar “Al Most”, San Pietro al Natisone, 33049 (UD)

Apri in Google Maps

Info & contatti

Organizza

Pro Loco Nediške Doline – Valli del Natisone APS

Informazioni

Trekking storico di tre giorni, lungo gli itinerari dell’avanzata tedesca durante la battaglia di Caporetto

Questa proposta storico-escursionista ci porta a ricalcare le direttrici di avanzata intraprese dagli Jäger della 200° Divisione, dalle truppe dell’Alpenkorps e dagli uomini della 5° divisione tedesca durante la battaglia di Caporetto, superando i massicci dello Ježa/Kolovrat, del Monte Cum e del Monte Spig. Durante il tracciato, che effettueremo con selezionato rigore storico, rileggeremo le speculari fasi della resistenza italiana avutosi con gravi perdite anche in quel contesto, nonostante la sconfitta subita: narreremo sul campo le gesta dei fanti delle brigate Spezia, Napoli, Elba e Milano, degli alpini del “Val d’Adige”, le scelte (positive o negative che siano state, senza mitologie)
dei generali impegnati sul campo come Pietro Badoglio, Luigi Bongiovanni, Giovanni Villani (suicida dopo la sconfitta)

Lungo questo percorso transfrontaliero, visiteremo un ricchissimo patrimonio storico, quali trincee, caverne, fontane di guerra, postazioni d’artiglieria, epigrafi ecc. inserite nello straordinario contesto naturale delle Prealpi Giulie. Un’occasione unica per riscoprire sul terreno fondamentali pagine di storia della Grande Guerra ma anche per conoscere luoghi tanto belli quanto poco noti.

PROGRAMMA:
Ritrovo alle ore 8:30 presso Ristobar “Al Most”, San Pietro al Natisone
Successivi trasferimenti in pulmino
Guida: dott. Marco Pascoli (Ricercatore storico, Autore, Esperto sui siti della Prima Guerra
Mondiale, Accompagnatore di Media Montagna Collegio Guide Alpine FVG).

Itinerario:

Giorno 1: Sella di Kosarsče (prima linea imperiale) – Ciginj (prima linea italiana) – Roccioni di Ciginj – Corno Ježa (seconda linea italiana) – Val Duole / Gunja (seconda linea italiana) – Bukova Ježa (terza linea italiana – postazioni d’artiglieria – punto panoramico) – Passo Solarie (campo di battaglia, cippo a Riccardo Giusto).
Dislivello in salita: 900 metri circa.
Pernottamento presso Rifugio Solarie

Giorno 2: Passo Solarie – Monte La Cima (linea di raccordo italiana – campo di battaglia) – Clabuzzaro – San Volfango (cimitero di guerra italiano – punto panoramico) – versanti nordoccidentali del Monte Cum (quarta linea italiana, campo di battaglia, postazioni di artiglieria e
contraerea) – Tribil di Sopra.
Dislivello 500 metri circa.
Pernottamento presso Albergo Diffuso Valli del Natisone – Ostello “La Finestra”

Giorno 3: Tribil di Sopra – Monte San Giovanni (quarta linea italiana, punto panoramico) – San Nicolò (campo di battaglia – cimitero di guerra tedesco) – Monte Spig (quarta linea italiana, postazioni d’artiglieria, punto panoramico) – Castelmonte.
Dislivello 500 metri circa, 15 km di percorso

Difficoltà: escursionistiche (E), con tratti ripidi e scivolosi.
Sono previste alcune brevi deviazioni fuori sentiero per la visita a testimonianze particolari e siti storici. Sono richiesti buona condizione fisica e buon allenamento da montagna, scarponi, torcia elettrica, equipaggiamento da trekking.

Note tecniche:

– Trasferimenti e trasporto bagagli in pulmino, fornito dall’organizzazione solo ai partecipanti al trekking completo.
– Vitto (pranzi al sacco, cene e bevande) fornito dall’organizzazione per i partecipanti al trekking completo.
– I partecipanti al trekking completo avranno la possibilità di consegnare la mattina un bagaglio (ricambi per il giorno/notte) all’organizzazione, la quale provvederà a trasportarlo nella struttura di arrivo.
– Si prega i gentili escursionisti di segnalare anticipatamente all’organizzazione eventuali intolleranze alimentari.
– La partecipazione al trekking di minori di anni 18 è consentita solo ed esclusivamente sotto la supervisione di un adulto.
– Le escursioni si svolgeranno sotto la responsabilità di guide professionali, che potranno valutare sul momento varianti al percorso qualora ne sussista la necessità. La guida potrà inoltre decidere il rientro anticipato dall’escursione di un partecipante qualora le sue condizioni psico-fisiche o lo stato di allenamento non permettano il prosieguo del trekking, garantendo gli standard minimi di sicurezza.
– Il costo per il trekking completo è di 300 € ed include le guide, il trattamento di mezza pensione , i pranzi al sacco, il trasporto dei partecipanti al trekking completo e dei bagagli e l’assicurazione.

– I partecipanti alle singole giornate possono richiedere il pranzo al sacco al costo di 10 €.

 

 

Costi

Prezzo a persona

300 Euro

costo trekking completo, include le guide, il trattamento di mezza pensione , i pranzi al sacco, il trasporto dei partecipanti e dei bagagli e l'assicurazione

20 Euro

singola giornata, include le guide e l'assicurazione