Pro Loco Nediške Doline – Valli del Natisone APS

2° Trekking nelle Prealpi Giulie: borghi e grotte, trincee e montagne dal Cornappo al Natisone

Sab. 23 Aprile - Lun. 25 Aprile 2022

Prenotazione obbligatoria posti limitati
Prenotazione obbligatoria posti limitati

Dettagli

Inizio

23 Aprile 2022

Fine

25 Aprile 2022

Costo

€270

Accompagnamento, ristoro, pernottamento

Ritrovo

ore 8.30

Ritrovo giorno 1: presso il parcheggio della stazione ferroviaria di Cividale del Friuli (Udine), seguirà trasferimento al punto di partenza con i mezzi messi a disposizione dall'organizzazione.

Apri in Google Maps

Info & contatti

Organizza

Pro Loco Nediške Doline – Valli del Natisone APS

Note

L'iscrizione all'intero trekking con relativo pernotto è garantito sino all'esaurimento dei posti nelle strutture alloggiative.

Introduzione

Questo 2° trekking nelle Prealpi Giulie ci porterà ad ammirare le bellezze naturali e le peculiarità geologiche di un territorio ancora selvaggio e incontaminato. Attraverso le Valli del Cornappo e del Natisone, i loro paesi e le loro montagne, riscopriremo inoltre le tracce della Grande Guerra e i luoghi dei combattimenti della “ritirata di Caporetto” dell’ottobre 1917. In questi tre giorni avremo infine modo di conoscere la cultura e la cucina di queste terre di confine, isolandoci completamente dalla frenesia e dalla routine della vita quotidiana.

Al termine delle giornate di trekking ci sarà la possibilità, per chi lo desidera, di fare una sessione di stretching e rilassamento muscolare con Sonia Balloch.

È possibile iscriversi a tutte le giornate del trekking o partecipare solamente a 1 o 2 giornate. Al termine della giornata di escursione è garantito il passaggio di rientro al parcheggio di Cividale/luogo di partenza.
Gli escursionisti che pernotteranno lungo il percorso avranno la possibilità di consegnare la mattina un bagaglio (ricambi per il giorno/notte) all’organizzazione, la quale provvederà a trasportarlo nella struttura di arrivo.

Le attività verranno svolte nel rispetto delle norme vigenti emanate dal Governo per il contrasto al virus Covid-19 . Salvo future modifiche alle normative verrà richiesta ai partecipanti la certificazione “Super Green Pass” e l’utilizzo della mascherina (per l’ingresso alle strutture al chiuso e alle visite).

La partecipazione al trekking di minori di anni 18 è consentita solo ed esclusivamente sotto la supervisione di un adulto.

Programma

  • 23 aprile 2022 (1° giorno)

    Partiremo nei pressi della borgata di Useunt (Tarcento) e ci inoltreremo tra le doline carsiche del Monte Bernadia in direzione del Monte Pocivalo. Su questo rilievo, negli anni antecedenti alla Grande Guerra, il Regio Esercito fece costruire una postazione permanente per cannoni d’artiglieria campale. Saliremo poi al Monte Lonza e avremo modo di ammirare il maestoso forte della Bernadia, anch’esso risalente al primo decennio del ‘900. Avremo modo di godere dello splendido panorama sulla pianura friulana, illuminata dalla luce tricolore del vicino sacrario/faro “Julia”. Proseguiremo poi per Villanova delle Grotte (Lusevera), dove avremo modo di fare una visita guidata alle splendide cavità carsiche della Grotta Nuova. All’interno si potranno ammirare grandi gallerie dalle forme particolari, ampie sale concrezionate, tortuosi canyon arricchiti da stalattiti, stalagmiti e colate calcitiche simili a bianche cascate. Al termine, senza grossi dislivelli, cammineremo alle falde della catena del Gran Monte per raggiungere la borgata di Monteaperta (Taipana). Qui potremo riscoprire le vicende e i luoghi della battaglia che coinvolse il paese durante la “ritirata di Caporetto” del 1917 e all’imbrunire ceneremo e pernotteremo nella tipica e accogliente "Locanda dall'Orso".

    Difficoltà e percorso: Senza difficoltà tecniche, per escursionisti con un minimo di allenamento. L’itinerario si svolgerà su sentieri Turistici ed Escursionistici e su strade asfaltate.
    Lunghezza: 13 km
    Dislivello: + 300 m
    Durata: 5 ore ½ circa (comprensiva di pause e spiegazioni) + 1 ora ½ per la visita delle Grotte.
    Equipaggiamento: calzature da trekking, abbigliamento da montagna, ricambi, zaino 25/35 L., pila frontale (seguirà una lista dettagliata).
    Viveri: pranzo (al sacco, a cura dell'organizzazione), cena (“Locanda dell’Orso”). Portare al seguito bevande e snack per il tragitto.
    Ritrovo: ore 8.30 presso il parcheggio della stazione ferroviaria di Cividale del Friuli (Udine), seguirà trasferimento al punto di partenza con i mezzi messi a disposizione dall'organizzazione.

  • 24 aprile 2022 (2° giorno)

    Effettueremo un trasferimento con il bus-navetta da Monteaperta alla vicina borgata di Taipana. Da qui prenderemo un suggestivo sentiero nel bosco che ci permetterà di raggiungere la dorsale delle Zuffine. Questi rilievi delle Prealpi Giulie sono stati il fulcro della difesa italiana durante le giornate del 27-28 ottobre 1917 nel corso della “ritirata di Caporetto”. Successivamente queste montagne sono state ampiamente presidiate e fortificate da opere militari per tutto il periodo della “Guerra Fredda”. Attraverseremo sentieri poco frequentati che ci daranno modo di godere di splendidi scorci sulle Prealpi Giulie e sulla pianura friulana. Raggiunta la linea di cresta scenderemo poi in direzione dell’abitato di Prossenicco, splendida e suggestiva borgata da cui si gode un fantastico panorama verso le montagne della vicina Slovenia, in particolare il celebre Monte Nero. La giornata si concluderà con la cena e il pernotto nell’ospitale Agriturismo Brez Mej.

    Difficoltà e percorso: Senza particolari difficoltà tecniche, per escursionisti mediamente allenati. L’itinerario si svolgerà su sentieri Escursionistici e in parte su piste forestali e strade asfaltate.
    Lunghezza: 13 km
    Dislivello: + 650 m
    Durata: 7 ore circa (comprensiva di pause e spiegazioni).
    Equipaggiamento: calzature da trekking, abbigliamento da montagna, ricambi, zaino 25/35 L. (seguirà una lista dettagliata).
    Viveri: pranzo (al sacco, a cura dell'organizzazione), cena (Agriturismo Brez Mej). Portare al seguito bevande e snack per il tragitto.
    Ritrovo: ore 9.30 presso la piazza di Taipana.

  • 25 aprile 2022 (3° giorno)

    Ci sveglieremo con lo splendido panorama sulle Prealpi e Alpi Giulie, dopo una buona colazione ci avvieremo verso il “Ponte della Capra” sul torrente Lerada. Percorreremo a ritroso una parte della 5^ tappa del Cammino Celeste e in breve tempo raggiungeremo la vicina Slovenia e la borgata di Robedischis. Continueremo il nostro cammino sino allo splendido “Ponte di Napoleone”. Questo ponte di pietra a gradini, la cui costruzione risale al 1812 circa, prova quanto fosse importante fin dall’epoca degli antichi Romani la viabilità di questa zona. Rinfrescatici nelle verdi acque del Natisone, risaliremo alla Bocca di Pradolino e percorreremo le suggestive foreste dell’omonima valle che divide il M.Mia (a est) dal M.Lubia e M.Vogu (a ovest). Il nostro percorso terminerà a Stupizza (Pulfero), posto di confine tra il Regno d’Italia e l’Austria-Ungheria un secolo fa, e con la Slovenia oggi. In quest’ultima località ricostruiremo i celebri avvenimenti della ritirata di Caporetto, tra cui la tragica azione dei cavalieri del reggimento Cavalleggeri d’Alessandria (14°), il ferimento del celebre Generale Gonzaga e l’avanzata delle truppe germaniche della 12^ Infanterie Division.

    Difficoltà e percorso: Senza particolari difficoltà tecniche, per escursionisti mediamente allenati. L’itinerario si svolgerà su sentieri Escursionistici e in parte su piste forestali e strade asfaltate.
    Lunghezza: 14 km
    Dislivello: + 460 m
    Durata: 7 ore circa (comprensiva di pause e spiegazioni).
    Equipaggiamento: calzature da trekking, abbigliamento da montagna, ricambi, zaino 25/35 L. (seguirà una lista dettagliata).
    Viveri: pranzo (al sacco, a cura dell'organizzazione). Portare al seguito bevande e snack per il tragitto.
    Ritrovo: ore 8.45 presso Prossenicco.

Costi

Prezzo a persona

270 Euro

Iscrizione a tutte e tre le giornate. Include il pernottamento per due notti con trattamento di mezza pensione (colazione e cena), il pranzo al sacco durante le escursioni, le guide e le entrate alle grotte.

15 Euro

Iscrizione a giornata singola

25 Euro

Iscrizione a giornata singola con pranzo al sacco incluso

Note organizzative

Percorso

Sentieri turistici ed escursionistici, strade asfaltate

Distanza

-

Dislivello

-

Accompagnatori

Guida del trekking:
dott. Andrea Vazzaz, ricercatore storico e accompagnatore di Media Montagna iscritto nel Collegio Guide Alpine del Friuli Venezia Giulia.
Guida all'interno delle Grotte di Villanova: a cura del Gruppo Esploratori e Lavoratori Grotte di Villanova. Le escursioni si svolgeranno sotto la responsabilità di guide professionali, che potranno valutare sul momento varianti al percorso qualora ne sussista la necessità. La guida potrà inoltre decidere il rientro anticipato dall'escursione di un partecipante qualora le sue condizioni psico-fisiche o lo stato di allenamento non permettano il prosieguo del trekking, garantendo gli standard minimi di sicurezza.
Sonia Balloch: insegnante di danza classica e appassionata di trekking in montagna, da circa 12 anni insegna anche pilates e preparazione atletica. La sua filosofia è che abbinare il trekking alla pratica del pilates e allo stretching sia il modo migliore per trarne tutti i benefici. La muscolatura ha bisogno di essere defaticata e tramite esercizi idonei e attenzione alla respirazione, si può avere un recupero più rapido.

Abbigliamento

Da montagna, calzature da trekking, ricambi, zaino 25/35 L

Equipaggiamento

Nella 3^ giornata è previsto un breve sconfinamento nel territorio della Repubblica di Slovenia, è richiesto pertanto il possesso di valido documento d'identità (Carta d'identità o Passaporto).

Altro

Si prega i gentili escursionisti di segnalare anticipatamente all'organizzazione eventuali intolleranze alimentari.